Per il territorio italiano - consegna gratuita sopra 75€ - garantita in 1-3 giorni lavorativi
en
shop
0
004/C-1385

LATTA, la natura (non) morta con fiori

320.00 IVA inclusa

L’eccezionalità sta nel quotidiano. Questo è un aspetto della bellezza, dice Ciro, l’autore dell’opera che ti stiamo presentando. Nella descrizione dell’articolo scopri l’ispirazione.

1 disponibili

Descrizione

Tutti ci ricordiamo il materiale di cui si facevano i contenitori per le passate dei pomodori, olio o altri alimenti. Nell’opera che ti stiamo presentando la latta è diventata l’elemento chiave. Con la latta Ciro ha composto il suo quadro della natura (non) morta.

Come dice Ciro: il significato dell’espressione “natura morta” è ambivalente. La natura può morire?

Ciro non usa le parole per rispondere a questa domanda. Con la sua capacità di ridare la vita a ciò che sembra non abbia più la ragione di esistere, conferma: la non natura non può morire o, meglio, nella natura niente può morire.

Ecco gli elementi che compongono quadro LATTA la natura (non) morta:

Il coperchio di una vecchia botte per il vino, come corpo di tutto il quadro.

Le foglie sono ritagliati dai pezzi di un vecchio lampadario.

Ci sono anche i trucioli del tornio che si vedono come steli.

Lo sfondo di tutto il quadro è un calco sullo stucco per cartongesso con posa del caffè.

I fiori che quasi traboccano dal vaso (dalla latta), esprimono una certa abbondanza e fertilità della vita che viene nel momento in cui si supera con lo sguardo l’inutilità e il non-senso di ciò che è stato una volta scartato.

Informazioni aggiuntive

Peso 2 kg
Dimensioni 36 × 36 × 2.5 cm

Ti potrebbe interessare…